Colori, suoni, luci e odori. Un ambiente che comunica

Creare un ambiente che parli di voi è il primo passo per comunicare l'identità del vostro centro estetico.

Colori, suoni, luci e odori. Un ambiente che comunica
Quando una donna entra in un centro estetico è avvolta da una serie di sensazioni tutte insieme. Colori, suoni, luci e odori si mescolano per dare vita a un'esperienza unica. Il primo mezzo attraverso il quale comunicate la vostra immagine è proprio il vostro centro. Colori chiari alle pareti e il logo in bella mostra, luci forti ma non stancanti, profumi inebrianti, e magari della musica, contribuiranno a creare da subito una piacevole impressione. Se volete seguire le nuove tendenze per l'arredamento o per la grafica fate pure ma non mancate di aggiungere il vostro tocco personale. Mostrate da subito la vostra unicità.

Colori, suoni, luci e odori. Un'esperienza multisensoriale

Tutte le esperienze che facciamo, dalla spesa al supermercato a una vacanza, la viviamo attraverso tutti i nostri sensi. Non ce ne accorgiamo ma un bel tramonto ha un suo suono, quando vediamo il nostro snack preferito sullo scaffale già lo gustiamo. Se volete fornire il miglior trattamento possibile attraverso i vostri trattamenti estetici, dovete tenere conto di quanto appena letto. Dovete trasformare il vostro trattamento estetico in un'esperienza multisensoriale.


Colori, suoni, luci e odori. Sbizzarritevi!

  • Colori. La vista è il senso che prevale un po' sugli altri. Dare un buon colpo d'occhio appena si entra nel vostro centro estetico significa aver fatto metà del lavoro di comunicazione. Per le pareti scegliete colori chiari. Il bianco è un classico intramontabile ma potete optare anche per nuances pastello appena accennate. L'importante è che faccia risaltare a dovere il vostro marchio che provvederete a mostrare opportunamente.
  • Luci. Aiutano a far risaltare i colori dell'ambiente e creano la giusta atmosfera. Alla reception è bene avere un'illuminazione abbastanza forte per lavorare meglio e dare un'impressione di professionalità. Nelle sale in cui si effettuano i trattamenti, invece, è bene avere una doppia illuminazione: una sostenuta che vi permetta di fare comodamente manicure, pedicure, cerette, fotoepilazioni; un'altra più soffusa per quando fate i massaggi e create i momenti relax per le clienti.
  • Suoni. La musica, un po' come le luci, contribuisce in grande misura a creare il giusto ambiente. Musica allegra mette di buon umore mentre se volete creare un ambiente rilassante mettete su musica soft. Se il vostro centro è fronte strada, abbiate cura di isolarvi dai rumori esterni. Quando, poi, vi rivolgete al vostro staff e alle clienti, usate un tono di voce calmo e fermo a un volume medio.
  • Odori. Il senso dell'olfatto viene in grande aiuto quando si vuole comunicare una sensazione di benessere, tanto è vero che esiste l'aroma terapia. Abbiamo già parlato della necessità di tenere il centro estetico in condizioni igieniche ottimali, il che ha già un suo profumo, ma qui parliamo di qualcosa in più. Sin dalla reception è gradevole essere accolti da un buon profumo che può nascere da essenze create apposta per gli ambienti. Nelle sale adibite ai massaggi potete scegliere bacchette di incenso profumate che stanno molto bene con le luci soft...

Colori, suoni, luci e odori. Tutto parla di voi

È probabile che per allestire il vostro centro estetico vogliate chiedere aiuto a un esperto che saprà suggerirvi le ultime tendenze in fatto di arredamento, di marketing e senz'altro vi sarà di grande utilità. Sappiate mediare questi suggerimenti con quello che piace a voi, con quello che vi ispira. Distinguersi dalla concorrenza inizia da qui. Con i colori, i suoni, le luci e gli odori, create un qualcosa che sia essenzialmente "vostro", create un ambiente che parli di voi.
Condividi l'articolo sui social