Nutriamo la pelle con la giusta alimentazione

Per prendersi cura della propria pelle è importante nutrirla dall'interno.

Nutriamo la pelle con la giusta alimentazione
Chi crede che, per nutrire la pelle, basti solo applicare creme con costanza e affidarsi a trattamenti mirati, si sbaglia di grosso. La pelle rappresenta un vero e proprio campanello d'allarme per disfunzioni di organi interni. Acne e arrossamenti sono segnali che il nostro corpo invia. E allora? I trattamenti localizzati sono, senza dubbio, una parte importante della nostra beauty routine, ciò non toglie che la cura della pelle inizia a tavola, con una sana alimentazione. Salmone, noci e avocado, e tutti i cibi che contengono omega 3, rallentano l'invecchiamento cellulare. Frutta e verdura, in special modo pomodori e spinaci, stimolano la produzionne di collagene. I flavonoidi contenuti in ribes e mirtillo aiutano il microcircolo. Non dimentichiamo di sottolineare che un adeguato apporto di acqua assicura la giusta idratazione anche alla pelle.


Nutriamo la pelle: l'importanza dell'alimentazione

La pelle dice tutto di noi. Quando siamo stanche il suo colorito si spegne, se abbiamo problemi di assorbimento o di natura ormonale compare l'acne. Molte allergie e intolleranze alimentari si manifestano attraverso eruzioni cutanee. Ciò accade perché la pelle, erroneamente considerata semplice tessuto di rivestimento, è, in realtà, un organo vero e proprio, sede di processi metabolici importanti. Ecco perché è fondamentale nutrire la pelle non solo "dall'esterno", con prodotti cosmetici e massaggi, ma anche, o forse soprattutto, "dall'interno", con la giusta alimentazione.


Nutriamo la pelle: gli alimenti giusti



Per nutrire la pelle dall'interno bisogna giocare di sponda, bisogna, cioè, scegliere quegli alimenti che hanno effetti benefici sul nostro intestino e sul nostro organismo in generale, in modo che la pelle ne riceva tutti i benefici. La regola d'oro è, come sempre, variare quanto più possibile nella scelta degli alimenti tra proteine, grassi e carboidrati buoni.

  • Le proteine contribuiscono a sostenere la muscolatura. Assunte nelle giuste quantità, dunque, danno tonicità alla pelle. Tra le più indicate ci sono il salmone e il pesce azzurro, ricchi di omega 3, che contrastano la formazione di radicali liberi causa principale dell'invecchiamento cellulare. È importante consumare anche uova, carni bianche e, con moderazione, quelle rosse.
  • La frutta secca è un'altra fonte di acidi grassi. Noci e mandorle, in primis, hanno un'azione anti infiammatoria e donano elasticità alla pelle grazie anche alla presenza di vitamina E.
  • Se avete la pelle sensibile, nella vostra dieta non possono mancare i frutti rossi. Mirtilli, ribes e lamponi, ad esempio, sono ricchi di flavonoidi e vitamina C, che accelerano il microcircolo.
  • Per un benessere completo della pelle è bene consumare diverse porzioni giornaliere di frutta e verdura. Agrumi, kiwi, pomodori e patate sono solo alcuni degli alimenti che maggiormente stimolano la produzione di collagene aiutando, in questo modo, a prevenire le rughe.



Nutriamo la pelle: sì all'acqua no al sale

Il nostro corpo è formato per il 60% circa di acqua. Per mantenere una corretta idratazione abbiamo bisogno di bere circa 2 litri d'acqua al giorno e moderare l'uso del sale. Quando ciò non avviene, il nostro corpo inizia a disidratarsi, con effetti dannosi su tutto l'organismo e in particolar modo sulla pelle che assume un aspetto sempre più rugoso fino a desquamare. La buona notizia è che se si ha voglia di bere qualcosa di diverso, il te verde è tra le bevande più consigliate per le sue proprietà antiossidanti. State alla larga, invece, da bibite gasate e zuccherine. Un altro modo piacevole di assumere acqua è consumare i cibi che ne contengono in grandi quantità naturalmente: tenete sempre nel vostro frigo cetrioli, lattuga, anguria, meloni e noterete subito gli effetti.

Condividi l'articolo sui social